Gargano Today

Sul Gargano partono le ‘Peregrinazioni botaniche”: il ciclo di escursioni nella Montagna del Sole

Un calendario di escursioni per sensibilizzare e avvicinare i cittadini al mondo della botanica. Due le uscite programmate al momento, quella del 9 aprile che ha come tema "I boschi temperati del Gargano" e quella del 14 maggio incentrata sulla "Vegetazione mediterranea, pinete e macchie"

Il ricco patrimonio di biodiversità floristica del Gargano sarà protagonista delle “Peregrinazioni botaniche nel Gargano”, un ciclo di escursioni didattiche che si terranno in primavera nella Montagna del Sole.

“Con questa iniziativa vogliamo rivolgerci agli studenti universitari, ai tanti camminatori, ai professionisti ma anche ai semplici curiosi o appassionati – dice l’organizzatore Domenico Antonacci – ampliando le conoscenze e sensibilizzando al delicato, curioso e spesso sconosciuto mondo della botanica.”

Due le uscite programmate al momento, quella del 9 aprile che ha come tema "I boschi temperati del Gargano" e quella del 14 maggio incentrata sulla "Vegetazione mediterranea, pinete e macchie" che si concluderà con un pranzo in una tipica masseria dell’entroterra garganico.

Saranno il botanico Nello Biscotti e i suoi collaboratori (Gennaro del Viscio e Daniele Bonsanto) a trasmettere l’anima botanica alle camminate, accompagnando gli escursionisti con delle “lectio” itineranti dedicate alla comprensione degli straordinari valori botanici del Parco Nazionale del Gargano.

Si tratterà di preziosi momenti didattici e divulgativi, una sorta di "cattedre ambulanti di botanica garganica". A questo proposito è utile ricordare Michelangelo Manicone che, nella sua Fisica Appula, auspicava una Scuola di Botanica sul Gargano. Un’iniziativa che ha del simbolico nel messaggio di fondo: solo intraprendendo un percorso di conoscenza si può pensare di riprendere in mano le sorti del Gargano, la sua storia, la sua cultura, "autoformandosi".

Insomma, queste non saranno semplici escursioni ma si tratta un'iniziativa che parte da un’esigenza di conoscenza espressa dalla collettività, avvicinandosi ai principi delle "università popolari" e promuovendo la diffusione della conoscenza e della cultura scientifica. Un passo imprescindibile per poter crescere come territorio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    B Love, prima ti abboni meno paghi: ecco le tariffe per chi vuole assicurarsi un posto allo Zac

  • Cronaca

    Vivono senza lavoro e in un monolocale di 20 metri: il caso disperato della famiglia Carmellino

  • Cronaca

    Pio e Amedeo annunciano Emigratis 3: “Renderemo onore a quella terza media serale che è in tutti noi”

  • Cronaca

    VIDEO | Al ghetto dei bulgari arrivano le ruspe, che però si fermano: sgombero rimandato

I più letti della settimana

  • Persona investita sulla SS 89, tra Manfredonia e Mattinata: traffico in tilt

  • Siete alla ricerca di un ottimo gelato? Ecco la mappa online delle migliori gelaterie

  • A Manfredonia nave con 5500 tonnellate di grano estero. Fissato il prezzo al quintale: 23 euro

  • Truffa un turista svizzero spacciandosi per un parcheggiatore: denunciato

  • Lavoratori sfruttati per pochi euro: arrestato caporale, denunciata proprietaria del fondo agricolo

  • Diciottenne incensurato arrestato a Vieste: in casa, nascondeva 1.7 kg di marijuana

Torna su
FoggiaToday è in caricamento