GarganoToday

Vieste festeggia: ecco i reperti della 'Tomba dell'Elite', sono pronti per essere mostrati al pubblico

Gli elementi del corredo funerario recuperati 12 anni sono stati restaurati e pronti per essere esposti nelle teche del Museo Civico e Archeologico 'Petrone', del convento di Santa Maria degli Angeli

I reperti - Foto Comune di Vieste FB

"Il Comune di Vieste riaccoglie i reperti archeologici della Tomba dell’élite, restaurati e pronti per essere esposti al pubblico nelle teche del Museo Civico e Archeologico 'Petrone', del convento di Santa Maria degli Angeli".

E' quanto annuncia la cittadina garganica attraverso la pagina social dell'amministrazione comunale. Un "bentornato" che preannuncia un'altra importante novità, ovvero l'apertura - prevista nei prossimi mesi -  del Museo Civico e Archeologico 'Petrone', i cui locali sono stati sistemati per l'apertura al pubblico. I reperti, lo ricordiamo, furono recuperati 12 anni fa, a Vieste: a venire alla luce sono stati gli elementi che, si presuppone, appartengano al corredo funerario della cosiddetta 'Tomba della Regina' risalente al IV secolo avanti Cristo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cormorani killer devastano impianto di itticoltura sull'isola di Varano: danni per 500mila euro

  • Cronaca

    Una bomba ecologica chiamata Giardinetto: rifiuti pericolosi interrati e accantonati, entro il 2020 sarà tutto finito

  • Politica

    Altro che Codice etico, la Lega umilia Landella: "Eleggeremo un sindaco, non tutta la sua famiglia"

  • Cronaca

    7mila mq trasformati in discariche abusive nel Foggiano: 800 tonnellate di rifiuti speciali e 5 carcasse d'auto abbandonate

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia: esce fuori strada e si schianta contro il pilone del ponte di via Manfredonia

  • Clamoroso ma vero: diventa papà a 93 anni, la neo mamma ne ha 42 (il parto al Tatarella di Cerignola)

  • Escogita un trucco per superare il quiz della patente, ma viene scoperto e finisce al pronto soccorso

  • La lente della DIA sulla Società, che esporta strategie mafiose fuori città: batterie in guerra ma situazione di stallo

  • Angelica, la studentessa bullizzata "perché femminista e di sinistra". Odio, "puttana" e svastiche. In 52 dicono "Basta!"

  • Tifosi foggiani aggrediti a Padova: ferito 22enne, ultrà gli rubano anche la sciarpa e allo stadio parte il coro: "Teron Teron"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento